venerdì 29 aprile 2011

Stash

Qui da noi non si butta proprio nulla! Parola d'ordine: recupero!
E' così é stato. Avanzi di cotone accumulati da "illo tempore" - il cotone corallo é un'avanzo di un cardigan del 1992, praticamente un vintage! Altri sono riconoscibili anche dalle amiche di blog... 
Insomma, tutto messo assieme, mescolato...
















a quest'altro pezzo vintage.
Un vecchio sgabello della camera della Martina che oggi ha trovato posto alla mia scrivania.

Un pò spoglio però...

Quindi ho pensato di far rivivere il tutto e il risultato é questo


 


Un allegro e colorato copricuscino che si sposa bene con l'allegra confusione del mio angolo creativo.

Buon week end!
Vale

12 commenti:

  1. E' molto carino e colorato, oltre che comodo.
    In effetti in questo caso l'uncinetto è più versatile della maglia.
    Silvia

    RispondiElimina
  2. Idea simpaticissima!! Buon week-end anche a te!

    RispondiElimina
  3. ma questo è uno scrigno magico!ciao e complimenti

    RispondiElimina
  4. Avevo chiesto un pò in giro dei resti cotone e non avevo pensato a te...tu comunque , l'hai riciclato bene!
    Buon fine settimana,
    Miriam

    RispondiElimina
  5. Ciao Valentina,
    hai avuto la mia stessa idea!
    Sai che anch'io sto realizzando un cuscino per la mia panchetta
    Presto lo farò vedere nel mio blog.
    A presto DonatellaM
    PS: complementi il tuo cuscino è carinissimo.

    RispondiElimina
  6. Bello devo dire che mi piace molto, brava come sempre!!!!
    Buon fine settimana
    Antonella

    RispondiElimina
  7. Sante parole: mai buttare! Tutto può tornare utile. Io, se solo avessi spazio, terrei anche i chiodi usati, non si sa mai...
    In ogni caso, complimenti. La fantasia non ti manca certo e nemmeno l'abilità. Decisamente un tocco di colore e "morbidezza" ad un vecchio sgabello.
    E brava Vale!
    Elena

    RispondiElimina
  8. @Silvia: vero, anche se ho visto in giro delle idee veramente originali anche con i ferri! Un abbraccio :)
    @Astrea: grazie!!! Un caro saluto :) :)
    @Aria: trooopo buona!
    @Gabe: sono o non sono una fata?!?! :):) Un abbraccio!
    @DonatellaM: non vedo l'ora di vedere il tuo capolavoro! Baci!!
    @Miriam: mmmm... la prossima volta considerami a tua disposizione! Un abbraccio
    @Antonella: detto da una maestra come te, mi lusinga! Un abbraccio
    @Elena: non fatico a credere che tu possa recuperare anche i chiodi usati, anzi, mi piacerebbe vedere come una creativa come te, possa riutilizzarli! Un abbraccio
    Vale

    RispondiElimina
  9. Non avevo dubbi che una creativa iper-attiva come te non buttava via nulla! E con che risultati... Bravissima Vale!!!

    RispondiElimina
  10. Mi è sempre piaciuta molto la parola "recupero" sia in cucina, che per realizzare originali e simpatici lavoretti, e questo tuo ne è la riprova.
    Molto più carino ora, ciao, buona domenica

    RispondiElimina
  11. Ha ragione Gabe: venire qui è come aprire un baule di meraviglie e sorprese.

    RispondiElimina

Ti ringrazio per la tua visita e per aver lasciato un commento... sei il benvenuto!

Si è verificato un errore nel gadget