mercoledì 10 febbraio 2010

Vittima della "BAKTUS...mania"

Tempo fa ho realizzato questi


                                                    

Il modello é il BAKTUS di Strikkelise,  amica norvegese di Oslo.
Carinissimo e di facile realizzazione ma attenzione: CREA DIPENDENZA: come le ciliege, uno tira l'altro e in un paio d'ora é già pronto!
Molte amiche hanno chiesto la traduzione; così qualche giorno fa ho contattato Strikkelise su Raverly.... Ieri é arrivata l'autorizzazione! Quindi modello tradotto e pubblicato a lato nella sezione "I FATTI DA...ME".
Ringrazio di cuore Strikkelise e per il modello originale, nonché per conoscerla, vi rimando qui

From: strikkelise

replied
Today
11:14 PM
re: Your pattern Baktus
Sent at 2:09 PM Today
Hello, Valentina,
you are welcome to translate my pattern into Italian as long as you credit me (i.e. my nickname Strikkelise) and link to the original pattern.
Please state that you have done the translation with my permission.
Good luck.
‘strikkelise’

27 commenti:

  1. Ciao Valentina! Come stai? I tuoi lavori sono sempre bellissimi! Mi piace tantissimo anche questo triangolone coprispalle!!!
    Lo sai che dal 19 al 21 di questo mese qui da me (a BG)rifanno la fiera della creatività? Perchè non vieni a visitarla, così ci potremmo anche conoscere... Viene anche Francesca del blog "diverticreando" che è di Milano come te... Ehhh? ci pensi???
    Un baciottolone, Elena.

    RispondiElimina
  2. Ancora non sono sicura, sto' aspettando che Francesca mi dica quando può... penso sabato 20 però, anche perchè ho appena saputo che domenica mia figlia ha una gara di nuoto... Però vedo, se puo' accompagnarla mio marito.
    Io di sicuro ci vado anche venerdì appena aprono con mia mamma, perchè già il secondo giorno alcune cose sono esaurite... Esperienza di ottobre! Se vuoi appena so qualcosa di certo ti mando una mail!
    Elena.
    Se hai intenzione di venire scrivimi una mail,

    RispondiElimina
  3. Ciao Valentina, questo Bakitus è davvero simpatico. Grazie per la spiegazione che hai pubblicato, proverò a realizzarlo con vero piacere!!!

    RispondiElimina
  4. mmmmmmmmmmmmmm..........che belloooooo!!! è frustrante pensare che una vita non basterà per fare tutto quello che mi piace:(
    ma credo che questo lo avvio e insieme alle granny lo faccio la sera davanti alla TV!!

    RispondiElimina
  5. Ciao Valentina
    tu sei bravissima, molto bello il tuo Baktus. Nei Blog delle mie Amiche di lingua tedesca, fare un Baktus e diventato come avere un *Virus*. Una volta iniziato, non ti pui fermare, e fai uno, dopo l'altro :-)

    Grazie, anche per l'istruzioni dei tuoi Lavori :-)

    carissimi saluti
    Hilde

    RispondiElimina
  6. Cle bello il vestito nuovo del tuo blog, complimenti!

    RispondiElimina
  7. Grazie a tutte! :)))
    @Elena: ci sentiamo presto!

    RispondiElimina
  8. Che bello.... Ho già scaricato tutto.... devo solo iniziare a farlo!!!! la mia giornata dovrebbe avere più ore libere!!!!
    Complimenti!
    Chicca

    RispondiElimina
  9. Insomma, ormai sei lanciatissima nelle traduzioni dei patterns! Complimenti :)

    RispondiElimina
  10. Un po che non passavo da te , volevo dirti che hai fatto un sacco di cose belle, sei sempre 'Elastigirl' instancabile e sorprendente..non posso fare altro che dirti COPLIMENTI!
    Ciao!

    RispondiElimina
  11. Ciao,ho visto ora il tuo post, GRANDE!
    grazie per la traduzione, mi hai fatto venir voglia...io non so resistere alle ciliege....
    Anna

    RispondiElimina
  12. Oi Valentina!

    Muito lindo seu baktus! Parabéns!

    Bjs e bom fim de semana!

    RispondiElimina
  13. Ciao Vale,
    visto che la Baktus mania è contagiosa, ho deciso di farmi contagiare! Ho scaricato le tue istruzioni, ma ho un dubbio sui termini. Forse usiamo lo stesso nome per due cose diverse. Hai scritto che il lavoro si esegue a maglia rasata diritta, e tutti i ferri si lavorano a diritto. Ma questo non è il punto legaccio? Anche dalle foto dei tuoi lavori mi sembra che sia proprio questo. Non è per cercare il pelo nell'uovo, ma ho bisogno di capire se i termini che uso li uso a sproposito, da buona autodidatta, o no...
    Poi un consiglio: come fai a non far rimanere il buco quando lavori il gettato per aumentare? Nei tuoi lavori non si vede, ma a me viene con una fila di buchi proprio brutti...
    Ho provato a fare un aumento classico e di buchi non se ne vedono più. Va bene lo stesso, vero?
    Ciao. Elena
    P.S. Sono quasi alla fine del primo gruppo di pagine tradotte... Preparati alla prima spedizione...

    RispondiElimina
  14. ebbene sì ci sono cascata anch'io, il baktus è proprio contagioso.
    Mi piace la nuova grafica del tuo blog è allegra e molto simpatica.
    Buon we Giò

    RispondiElimina
  15. Ciao! io continuo al mia produzione Tricotin! mentre tu ti sei fatta prendere da un altra dipendenza.... non guardo la spiegazione perchè ne vorrei creare uno tutto da sola, mi limito a guardare le immagini... ;O)
    ciao bella!

    RispondiElimina
  16. Sempre tutto molto bello, mi piace sempre venirti a trovare....
    Anna

    RispondiElimina
  17. ciao valentina!
    bello! e grazie per la traduzione, sei un tesoro!
    hai ricevuto i miei auguri di buon onomastico via mail?
    se no, te li rinnovo qui!
    Un bacio
    silvana

    RispondiElimina
  18. Ciao a tutte!
    sono rimasta lontano qualche giorno ma ora eccomi qua a ringraziare tutte e a fare le opportune precisazioni...
    @Elena: verissimo! si tratta del punto legaccio. E' che traducendo "knit" ho scritto maglia rasata a dritto ma in realtà é il punto legaccio, ossia sempre dritto. Riguardo ai buchi, non si vedono ma ci sono e sono anche tanto sfiziosi! a me piacevano molto. Cmq. dipende dal filato che usi. Con quello verde si vedevano mentre con quello rosso no. Va a gusto... Per Bergamo teniamoci in contatto. Sarebbe davvero bello!!!

    @silvana: grazie cara!!! si ho ricevuto i tuoi auguri e ti ringrazio infinitamente!
    @filly: cara, aspetto di vedere la tua versione! un abbraccio e prima o poi mi cimenterò nel tricotin! :-)

    RispondiElimina
  19. Ciao Valentina, molto bello questo Baktus!
    Siccome però che io non so lavorare a maglia, gironzolando su Ravelry, ho trovato un paio di schemi per fare il Crobaktus, ossia un equivalente all'uncinetto!
    Presto inizierò a fare quello.
    Un caro saluto,
    Jessica.

    RispondiElimina
  20. Ciao Jessika! si lo conosco anch'io! l'ho visto ed é carinissimo. Faccelo vedere quando finisci
    baci
    Vale

    RispondiElimina
  21. Grazie per fare visita al mio blog.. Ti e scapato mio secondo blog..meglio dire primario.....www.denimiohobbyricamando.blogspot.com ...
    Guardando un po fai delle cosentine molto deliziose...
    Buona note..
    Deni

    RispondiElimina
  22. Ciao Vale, grazie per il tuo passaggio. Non ti preoccupare per la traduzione, fa' pure con calma, tanto io ora sono presa dal coprispalle Onda (Cuore di maglia) e per un po' lascio riposare l'inglese...
    Baci. Elena
    P.S. Per Bergamo hai ricevuto la mia mail? Sabato è off limits per me.

    RispondiElimina
  23. Oi,adoro teu blog, visite o meu também http://agulhaetricot.blogspot.com e http://agulhaetricot.com
    ,beijo.

    RispondiElimina
  24. Ciao Vale,
    volevo dirti che ho terminato il Crobaktus, quando vuoi passa a vederlo.
    Ciao,
    baci Jessica.

    RispondiElimina
  25. Carino il tuo baktus! da un po' di tempo sto pensando di farne uno anch'io... prima o poi ci riuscirò. Hai pensato di linkare la tua traduzione nel gruppo Traduzioni da ravelry? Sarebbe utile per tutte le appassionate che non conoscono l'inglese.

    Ciao!
    Annalisa (Marsicanusbear)

    RispondiElimina
  26. confermo che crea assuefazione, ho iniziato a farli per me (3) poi ne ho fatto uno per mia sorella, per mia nipote ... poi ne avrò fatti oltre 40 (da aprile 2012) che ho venduto come hobbista ... e continuo a farne ... non riesco a farne a meno ... ho contagiato anche un'amica Carla

    RispondiElimina

Ti ringrazio per la tua visita e per aver lasciato un commento... sei il benvenuto!

Si è verificato un errore nel gadget