lunedì 6 settembre 2010

Chissà perché?!?

Quando torno dalle vacanze, anziché pensare, come fanno tanti, "devo assolutamente darmi una regolata!!", la prima cosa che mi viene in mente é "Devo fare un dolce!"
Bhe, ho fatto di più: ne ho fatto DUE chili!!
All'insegna delle tradizioni, perché é importante apprendere, acquisire e trasmettere e in questo caso anche "mangiare"!

Dalla Calabria i BOCCONOTTI "BUCCONOTTI ALLA CALABRESE"

La ricetta é estremamente semplice. La base é quella della pasta frolla.

Ingredienti e dosi per 6 persone:
250 g di marmellata - 1 uovo - zucchero a velo.
Per la frolla: 
250 gr. di farina 00
125 g di zucchero
100 g di strutto
1 uovo intero
1 tuorlo d'uovo
1 limone
1/4 di bustina di lievito
sale
Preparazione:
Per realizzare il "bocconotto" si usano delle formine di varie forme e misure. Si imburra e infarina lo stampo. Si ricopre con uno strato di pasta frolla e dopo averla leggermente bucherellata si mette al centro della marmellata (o nutella nella versione moderna). Ricoprire poi con un'altro strato di pasta frolla e infornare per 30 min. con forno a 180°.
Al termine cospargere di zucchero a velo.

Dalla Sardegna, invece le CIAMBELLE “CIAMBELLEDDAS” che generalmente si usa fare per le Festività e Cerimonie

Ingredienti:
1 kg di farina
400 g. di zucchero
350 g. di margarina
200 g. di zucchero a velo
6 uova
2 bustine di lievito per dolci
2 bustine di vanillina
1 bicchierino di liquore
1 limone ( scorza grattugiata )
1 vasetto di marmellata.
Preparazione:
Lavorare bene le uova con lo zucchero. Unire la margarina dopo averla fatta sciogliere, poi mettere la scorza del limone, la vanillina, la farina e il lievito. Lavorare sul tavolo la pasta e stenderla in una sfoglia alta 1 cm circa. Usando delle formine ritagliare da questa sfoglia delle ciambelle. Spalmarci sopra la marmellata. Infornare per 15 minuti a 180 gradi, poi cospargere le ciambelle con lo zucchero a velo.

Si accompagnano bene con un vino da dessert o da conversazione o più semplicemente con una tazza di latte!

Buona degustazione!
Vale

7 commenti:

  1. ciao e brava Valentina quante cose buone sai fare e tante!!!!!! Gio

    RispondiElimina
  2. Mamma mia mi hai fatto venire voglia di provare, sono davvero invitanti!!!!!!
    Un abbraccio
    Antonella

    RispondiElimina
  3. mmmm ma che delizia,però così non va bene....mi fai venire l'acquolina in bocca...
    un abbraccio.
    bimbaiaia.

    RispondiElimina
  4. Ciao Vale...Ottime queste ricettine..un' idea simpatica da preparare, per qualche pensierino da donare a Natale!! Brava... Beata te, che ti puoi permettere questa delizia...

    RispondiElimina
  5. Hei Vale... Questi sono attentati alla lineaaaaa... Va beh che la prova costume ormai è passata, ma non puoi metterci sotto il naso due chili di cotanta dolcezza senza far ballare la Samba alle nostre papille gustative!!!
    Un abbraccio a te e uno alla più bella e simpatica iper-creativa che conosca... Pronta per la scuola???

    RispondiElimina
  6. Ciao a tutte e grazie per gli apprezzamenti, per i dolci ovviamente! Cara Monique61 in realtà, dopo le tre settimane di puro relax e di "nonmifacciomancareprorpionulla" non sono tornata poi così in forma.
    La voglia di dolci, forse riflette la voglia di coccole e di tranquillità che invece manca solitamente quando inizia la scuola, il lavoro, gli impegni soliti e poi, sta arrivando il Natale!! Uff... vedete perché ho bisogno di dolci?
    Baci a tutte
    Vale

    RispondiElimina
  7. Uhm...vedo che anche tu posti ricette, un'altra gourmand...

    RispondiElimina

Ti ringrazio per la tua visita e per aver lasciato un commento... sei il benvenuto!

Si è verificato un errore nel gadget