martedì 21 aprile 2009

Profumo di Pane

E' un periodo in cui sto attraversando una crisi creativa.
Di solito mi capita quando ho in mente di fare un sacco di cose e non so da dove incominciare. Così quello che faccio é lasciar passare qualche giorno per far sedimentare i pensieri e magari nel frattempo "pasticciare".
Con questi propositi, nel week end, mi sono cimentata in cucina nella preparazione del pane e, con grande soddisfazione, ho realizzato un bel panetto.
Si lo so, ormai fare il pane fatto in casa é diventata praticamente una moda ma é comunque una grande soddisfazione perché ti accorgi che con veramento poco, sia in termini di ingredienti che in termini economici, puoi sfornare mezzo chilo di pane!

Questi gli ingredienti:
- mezzo chilo di farina 00 (a piacere é possibile utilizzare anche quella di grado duro)
- 30 gr. di lievito di birra
- acqua e sale
- un filo d'olio
Procedimento:
si spiana la farina a fontana e si versa al centro, un po' alla volta, dell'acqua tiepida in cui si é fatto sciogliere un cucchiaio (non troppo pieno!) di sale, il tanto che basta per impastare la farina.
Nel frattempo in poca acqua tiepida si fa sciogliere il lievito di birra e lo si incorpora nell'impasto.
Si lavora il tutto fino a che non si é ottenuto un panetto ben amalgamato.
A questo punto si lascia riposare al caldo, coprendolo con un cannovaccio, per un'ora circa.
Passata l'ora lo si rilavora un'altro po' (circa 10 minuti) e si riforma il panetto che si appoggia in una teglia precedentemente infarinata e cosparsa con un filo d'olio e lo si lascia riposare per un'altra ora circa senza coprirlo (vedi foto)

Scaldare il forno e, al termine dell'ora, infornare il panetto con una temperatura di 200° per 30 minuti. A parer mio occorreva qualcosina di più per farlo dorare meglio ma essendo la prima volta che mi cimentavo nella cottura del pane non ho voluto sgarrare dalla ricetta trovata su una rivista. Sarà per la prossima volta...

Il risultato visivo comunque non é male e ha superato anche la prova a tavola!Il prossimo step, con la Marty, l'abbiamo chiamato "operazione recupero uova di Pasqua". Biscotti?, Torte? Mha... chissa?

Alla prossima!!
Vale

9 commenti:

  1. Beh, ora di pranzo...mi è venuta l'acquolina in bocca ..pane fresco appena sfornato...chi sa che profumo!Brava!
    Per adesso sto cercando di fare la pizza in casa( con pasta già pronta) ma nel mio forno non e che viene un granchè...
    Ciao!

    RispondiElimina
  2. Brava,il pane fatto in casa ha un altro sapore.

    RispondiElimina
  3. buono,pure io lo faccio cosi'.ciao

    RispondiElimina
  4. Ma non stai mai con le mani in mano, sei come me, se non ho niente da fare lo invento.
    Brava!!!!!!!!!!!
    Un bacio

    RispondiElimina
  5. CIAO CARA...GUARDA DEVO PROVARE ANCHE IO UN GIORNO A FARLO...MADò MA FACCIO TROPPE COSE INSIEME E MI CI MANCA IL PANE EHEHE...PER LE UOVA DI PASQUA IO HO FATTO UNA TORTA CON IL CIOCCOLATO AVANZATO PRECEDENTEMENTE FRULLATO NEL FRULLATORE (DIVENTA TIPO GOCCE DI CIOCCOLATO QUELLE CHE COMPRI)VIENE BUONISSIMA...E NE HO ANCORA DI CIOCCOLATO....CIRCA QUEI 600 KG....TRA ME E SIMONE OGNI ANNO SIAMO A POSTO!!!!!!

    RispondiElimina
  6. mmmm che profumino!!!!
    grazie per i modelli di presine, quando ho fatto posto le foto,
    un abbraccio silvana

    RispondiElimina
  7. ciao, chissà che profumo!
    se passi dal mio blog c'è un premio per te

    RispondiElimina
  8. ciao
    sono felice di essere capitata nel tuo blog
    ti invito a fare un giretto nel mio
    p.s. io il pane lo faccio in un modo un pò diverso, se vuoi ti do la ricetta
    p.s. hai ragione, un pò più dorato è meglio ma anche io la prima vota seguo sempre alla lettera la ricetta, la seconda faccio di testa mia =)

    RispondiElimina

Ti ringrazio per la tua visita e per aver lasciato un commento... sei il benvenuto!

Si è verificato un errore nel gadget